Massaggi in gravidanza

La gravidanza è un periodo piuttosto lungo della vita di una donna in cui il suo corpo subisce notevoli cambiamenti sia interni che esterni. Durante i nove mesi di gestazione infatti l’utero aumenta notevolmente di volume per consentire lo sviluppo del feto e di conseguenza anche tutti gli organi contigui modificano forma e dimensioni.

Il seno, che si prepara all’allattamento, attraversa varie fasi evolutive, caratterizzate da un potenziamento dell’attività ghiandolare. Le gambe sono costrette a sostenere un peso progressivamente maggiore del corpo materno e spesso sono soggette a disturbi circolatori.

Ma l’apparato che risente in misura maggiore di tali mutamenti è senza dubbio la pelle dell’addome e delle mammelle, che subisce uno stiramento e un allungamento particolarmente evidenti. È proprio per questo motivo che i massaggi, a patto che siano eseguiti da professionisti competenti ed esperti, offrono un prezioso aiuto alla futura mamma, contribuendo ad alleviare molti disturbi e a prevenirne altri.

Bisogna quindi sfatare i falsi miti secondo cui la massoterapia è sconsigliata in gravidanza perché è vero il contrario, soprattutto per quanto riguarda gli arti inferiori che traggono un notevole sollievo contro gonfiori e pesantezza.

 

Benefici dei massaggi in gravidanza

benefici-massaggi-gravidanza

Mai come nei nove mesi di gestazione la donna necessita di pause di relax e pertanto il primo requisito dei massaggi è quello di essere rilassanti, dolci e mai invasivi.

Migliorando la circolazione sanguigna, essi facilitano anche il drenaggio dei liquidi che tendono a ristagnare a livello di polpacci e caviglie, impedendo l’insorgenza di edemi che non sono soltanto inestetismi, ma veri e propri disturbi organici.

Come accennato, in gravidanza le gambe sono costrette a sostenere un notevole carico ponderale e quindi vengono sottoposte a uno sforzo eccessivo. Questo fenomeno rende più difficoltosa la circolazione soprattutto a livello delle vene che fanno più fatica a sospingere il sangue in alto verso il cuore (ritorno venoso).

Ecco perché è molto frequente che le future mamme abbiano caviglie gonfie e doloranti; grazie all’efficacia dei massaggi è possibile minimizzare un disturbo del genere già dopo poche sedute.

Anche la schiena è una parte del corpo che viene penalizzata dal peso del feto in quanto la colonna vertebrale è costretta a supportare grosse modificazioni anatomiche. Di conseguenza tutti i fasci muscolari che si inseriscono tra vertebre e costole risultano sotto stress e possono diventare dolenti. In tali situazioni, mantenendo la gestante seduta (non deve ovviamente coricarsi sulla pancia) si possono realizzare massaggi rilassanti e decontratturanti estremamente efficaci.

A livello dell’addome, che è sicuramente la zona maggiormente sottoposta a cambiamenti fisici, è consigliabile effettuare manipolazioni molto delicate, che non modifichino la contrattilità uterina. È indispensabile inoltre evitare i punti corrispondenti agli organi addominali che potrebbero avere effetti sulla gestazione.

D’altro canto, una corretta pratica massoterapica contribuisce a preparare adeguatamente la muscolatura addominale ad affrontare il travaglio, rivelandosi dunque molto utile.

Il collo rappresenta un altro punto debole della donna gravida che, nella maggior parte dei casi, è portata ad assumere posture scorrette per bilanciare il peso della pancia. Per risolvere il fastidioso torcicollo, che potrebbe evolvere in artrosi cervicale, è opportuno sottoporsi a delicati massaggi rilassanti a livello della parte alta della schiena.

Un beneficio evidentissimo dei massaggi in gravidanza è rapportabile alla prevenzione delle smagliature, i comuni inestetismi cutanei provocati dallo stiramento della pelle sull’addome Utilizzando oli essenziali biologici, come quello di argan, di jojoba o di karité è possibile ottenere risultati ottimali sull’elasticità della pelle sia dal punto di vista estetico sia funzionale.

Da non sottovalutare poi i vantaggi psicologici dei massaggi, il cui impatto emotivo consente alla gestante di allentare le tensioni psichiche rilassando il corpo e la mente. Dopo il primo trimestre, durante il quale di norma non vengono consigliati, i massaggi agiscono come calmante naturale in quanto aumentano il rilascio di endorfine e ossitocina, i due ormoni del buonumore.

 

Quando è sconsigliato effettuare un massaggio in gravidanza?

Gravidanza

Anche se nella maggior parte dei casi i massaggi in gravidanza sono ben tollerati se non addirittura consigliati, è necessario valutare alcune situazioni in cui sarebbe preferibile non farli. Ovviamente come tutti i trattamenti corpo, è necessaria una consulenza iniziale dove la professionista valuta le condizioni.

Solitamente sconsigliamo un massaggio in gravidanza quando si presenta uno o più dei seguenti fattori:

  • nausea accompagnata da vomito;
  • diarrea;
  • capogiri e vertigini;
  • ipertensione e tachicardia;
  • diabete;
  • vene varicose;
  • contrazioni uterine;
  • perdita di liquidi a livello vaginale;
  • ulcere o problemi cutanei.

È inoltre necessario che il massaggio non arrivi a sollecitare la zona del bacino e i talloni, che sono punti coinvolti nella genesi del travaglio.

Da quanto esposto è quanto mai evidente che la gestante deve affidarsi a mani esperte per affrontare un ciclo di massaggi che solitamente hanno una durata di 30-60 minuti.

Dal IV mese in poi la futura mamma può quindi sottoporsi tranquillamente a sedute settimanali di massoterapia.


Dai un'occhiata a questi prodotti!

Se hai letto con interesse questo articolo, possiamo suggerirti dei prodotti di alta qualità che farebbero al tuo caso. Approfitta della SPEDIZIONE GRATUITAcon € 25 di spesa minima.


  • In offerta!
     21.00

    BCL SPA Gel Lotion Citronella + Te Verde | Lozione Gel 355ml

    5.00 out of 5
  • In offerta!
    Bcl Spa Gel Lotion Mandarin Mango
     21.00

    BCL SPA Gel Lotion Mandarino + Mango | Lozione Gel 355ml

    5.00 out of 5
  •  13.00

    BCL SPA Maschera corpo Citronella + Te Verde 85gr

    5.00 out of 5

One Trackback

[…] liquidi in eccesso che spesso compaiono durante questo periodo. A tal proposito ti invito a leggere perché i massaggi in gravidanza sono sicuri e i miti da […]

Lascia un commento:

*

Your email address will not be published.