micosi piedi curare

Il problema della micosi alle unghie dei piedi (volgarmente funghi ai piedi) è più diffuso di quello che si potrebbe pensare e non è solo legato ad una scarsa igiene. Questa patologia, piuttosto fastidiosa e antiestetica, può essere superata con successo mettendo a punto alcuni efficaci rimedi naturali oltre che evitata con pedicure regolari. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Micosi ai piedi: come riconoscerla?

riconoscere-misoci-piedi

Prendono il nome di dermatofiti, gli agenti patogeni che causano la micosi ai piedi e che proliferano maggiormente in ambienti umidi e caldi. Trovano terreno fertile anche in presenza di lesioni, piccole ferite, oltre che in soggetti che soffrono di diabete oppure che sono in sovrappeso. La bellezza e il benessere dei piedi si riflettono inevitabilmente sulla salute di tutto il nostro organismo.

Pertanto, quando si sospetta di essere di fronte ad una micosi, è molto importante intervenire prontamente per evitare che il problema possa aggravarsi ulteriormente.

Tutti i giorni bisogna prestare la dovuta attenzione allo stato dei piedi e delle unghie. Quando queste ultime si presentano ingiallite, con macchie bianche oppure con una colorazione scura è opportuno rivolgersi senza indugio ad uno specialista per accertare l’effettiva presenza della micosi.

Tuttavia, molte volte i segni di una micosi non sono da ricondurre al colore delle unghie, quanto alla loro consistenza. Ecco, dunque, che è possibile riscontrare micosi in presenza di unghie particolarmente spesse o fragili, persino frastagliate e con contorni irregolari.

Pure in queste ipotesi sarà fondamentale rivolgersi al medico per individuare la natura del problema e stabilire la cura più idonea da seguire. Una micosi dei piedi trascurata si rivela anche più lunga e difficile da curare.

Rimedi naturali per contrastare la micosi

micosi-piedi-rimedi-naturali

La buona notizia è che esistono tutta una serie di rimedi completamente naturali che permettono di contrastare l’insorgenza della micosi ai piedi e alle unghie.

Per prima cosa bisogna prediligere l’indosso di calzature traspiranti e non dimenticare di lavare i piedi quotidianamente utilizzando prodotti non aggressivi.

Dopo aver asciugato molto bene i piedi è bene cospargerli con un po’ di talco o polvere di riso. Posso consigliarvi questo talco per piedi della Tecniwork che ha portato nel tempo a dei netti miglioramenti in molti miei clienti affetti da micosi.

Altra importante regola è quella di cambiare i calzini tutti i giorni e di ripetere questa operazione ogni volta che i piedi sono sudati.

La micosi si può inoltre contrastare eseguendo dei pediluvi a base di tea tree. Basta aggiungere qualche goccia di olio essenziale direttamente sulla zona colpita.

Altrimenti andrà bene anche un pediluvio con una manciata di sale grosso e aceto che svolgerà una buona azione disinfettante.  L’impacco di argilla verde ventilata è un altro rimedio naturale molto efficace contro la micosi.

Migliori risultati si ottengono facendo agire l’impacco direttamente sulle macchie di fungine per circa 30 minuti e comunque fino a completa essiccazione dell’argilla. Alla fine basta risciacquare e asciugare per bene.

La salute per mani e piedi comincia dalla prevenzione

La micosi non è solo una problematica che mina in modo più o meno significativo la salute di piedi e unghie, ma che ne compromette la bellezza.

I rimedi naturali possono fare molto ma il consulto del medico non deve mai essere sottovalutato. Inoltre non bisogna commettere l’errore di trascurare l’importanza della prevenzione, ecco quindi che la pedicure mensile professionale si rivela fondamentale per ridurre il rischio di contrarre questa infezione, oltre che per salvaguardare la bellezza e la salute delle unghie e dei piedi.


Dai un'occhiata a questi prodotti!

Se hai letto con interesse questo articolo, possiamo suggerirti dei prodotti di alta qualità che farebbero al tuo caso. Approfitta della SPEDIZIONE GRATUITAcon € 25 di spesa minima.


Lascia un commento:

*

Your email address will not be published.