Si sa che durante la stagione invernale la cute è sottoposta ad un forte stress; il freddo tende a seccare la pelle rendendola meno lucida e levigata (leggi i consigli per renderla più lucida e levigata); a tal proposito è importante svolgere una skincare in grado di favorire la rigenerazione cutanea proteggendo la pelle dagli agenti atmosferici esterni.

Una delle zone del viso maggiormente compromessa dagli agenti esterni è il contorno occhi. Questa particolare zona è spesso difficile da trattare e richiede una cura precisa e la scelta di prodotti di qualità.
A tal proposito risulta essenziale avvalersi di prodotti cosmetici che siano in grado di prevenire la formazione di inestetismi in questa zona del viso nonché nutrire e idratarne la pelle.
Durante la stagione invernale un buon trattamento per il contorno occhi deve avere prima di tutto un’azione nutriente poiché l’eccessivo freddo potrebbe deteriorare la cute rendendola arida e secca.

Quale trattamento per contorno occhi preferire?

Trattamento contorno occhi

Si consiglia di utilizzare prodotti che abbiano un ph7 così da evitare un effetto corrosivo agli occhi. Tra i prodotti da possedere durante l’inverno per la cura del contorno occhi vi sono senza dubbio sieri e creme.

Si consiglia di utilizzare creme di mattina e applicare gel e sieri prima di andare a letto. Ovviamente, affinché i trattamenti facciano effetto è necessario che la pelle assorba al meglio il prodotto e affinché ciò avvenga è importante distribuire il prodotto in modo uniforme picchiettando con le dita sulla zona interessata.

A seconda del tipo di pelle che ciascuno presenta si consiglia di favorire un determinato tipo di prodotto piuttosto che un altro. Pelli più mature potranno avvalersi anche dell’azione di sieri dalle proprietà liftanti che avranno il compito di rimpolpare la zona e distenderla.

Per quanto riguarda il trattamento di pelli più giovani sarà necessario applicare una crema dalla texture non troppo pesante che debba svolgere un’azione nutriente e sopratutto protettiva. Tra i migliori prodotti per il contorno occhi si consigliano gel contenenti aloe vera, perfetti soprattutto se utilizzati durante le prime ore del giorno.

Ulteriori consigli per evitare le “zampe di gallina”

Una delle maggiori preoccupazioni delle donne è di non avere un viso curato e fresco. La pelle del viso e sopratutto la zona del contorno occhi è costantemente sottoposta a forti stress e agenti patogeni esterni che non fanno altro che renderla meno elastica; a ciò si aggiunge il fattore età, poiché si sa che con il passare degli anni la pelle del viso di certo non ringiovanisce.

Per questo è fondamentale prendersi cura del proprio viso svolgendo dei trattamenti volti non solo a prevenire l’invecchiamento cutaneo ma anche a contrastarlo.

Non basta infatti applicare un siero notte o una crema costosa per avere una pelle giovane e levigata, ma è necessario seguire dei trattamenti completi volti a salvaguardare la salute della pelle del viso.
Tutto parte da una buona fase di rimozione del trucco (consigli su come pulire gli attrezzi da trucco per evitare danni alla pelle), infatti come molti affermano: “mai andare a letto truccate”.

Eliminare ogni traccia del make up dal viso e dagli occhi è un procedimento assolutamente necessario al fine di prevenire zampe di gallina e rughe precoci. Inoltre bisogna ricordare che la zona del contorno occhi non è solo sottoposta al freddo e ad agenti patogeni esterni, ma essa è anche una parte molto delicata dell’ovale fortemente sottoposta a costanti movimenti naturali che inevitabilmente conducono alla formazione delle classiche rughe d’espressione.

Per questo motivo si invita a non utilizzare prodotti struccanti troppo pesanti ma piuttosto preferire prodotti delicati e aventi al loro interno ingredienti naturali in grado di contrastare ogni tipo di inestetismo della pelle.


Dai un'occhiata a questi prodotti!

Se hai letto con interesse questo articolo, possiamo suggerirti dei prodotti di alta qualità che farebbero al tuo caso. Approfitta della SPEDIZIONE GRATUITAcon € 20 di spesa minima.


Lascia un commento:

*

Your email address will not be published.