MASKNE acne rimedi mascherina

La pandemia da coronavirus che ha investito l’intero mondo ha comportato un indubbio cambiamenton nelle abitudini quotidiane delle persone. Tra queste c’è sicuramente il fatto di dover indossare la mascherina, un accessorio che è diventato indispensabile per prevenire il contagio, soprattutto in tutte quelle situazioni in cui non è possibile garantire il distanziamento sociale.

Recentemente però i dermatologi e tutti coloro che si occupano di salute della pelle hanno evidenziato come l’uso costante della mascherina possa provocare un effetto collaterale: il maskne.

Scopriamo insieme di che cosa si tratta e quali sono i possibili rimedi per prevenirlo e curarlo.

Che cosa si intende per Maskne?

MASKNE-acne-mascherina

Il termine è stato coniato unendo le parole Mask e Acne e con esso si intendonoo una serie di problematiche della pelle dovuto all’uso delle mascherine protettive. Nello specifico, i sintomi più ricorrenti di questa vera e propria patologia sono rossore, prurito, comparsa di piccoli brufoli bianchi fino ad arrivare alle classice eruzioni dovute all’acne; coloro che hanno una pelle particolarmente delicata possono inoltre andare incontro anche a piccole abrasioni della pelle.

Proprio perché questa situazione è provata dall’uso della mascherina, le zone del viso dove le irritazioni si manifestano sono guance, contorno labbra, mento e naso.

Come si manifesta e sintomi del Maskne

Acne

La manifestazione della sintomatologia del maskne non è univoca e dipende da diversi fattori quali dalle abitudini di utilizzo, come ad esempio il tipo di mascherina e il numero di ore al giorno in cui viene indossata, nonché dalle caratteristiche della pelle di ogni persona e dalla presenza di eventuali problematiche pregresse.

Una precisazione doverosa riguarda comunque la circostanza che questa sintomatologia non si manifesta a tutte le persone in quanto buona parte della popolazione, utilizzando per un periodo di tempo limitato la mascherina, ad esempio per fare la spesa, non andrà incontro a nessun problema.

I sintomi si presentano dopo aver indossato per diversi giorni la mascherina e per un periodo continuativo, ad esempio per 8-10 ore al giorno. Si assiste ad un peggioramento della situazione della pelle con irritazioni e arrossamenti e gli altri sintomi indicati in precedenza.

I motivi per i quali si presenta l’acne da mascherina sono diversi anche se quelli più rilevanti sono i seguenti:

  • contatto costante della mascherina sulla pelle;
  • elevata concentrazione di umidità a causa della respirazione;
  • aumento dei batteri e dei lieviti.

La mascherina, infatti, copre la maggior parte del viso e contemporaneamente esercita un’azione di sfregamento sulla pelle ed evitando a quest’ultima di traspirare. Questa sorta di occlusione favorisce il deposito di sebo e sporco che comportano la formazione dell’acne mascherina; se sono presenti anche delle piccole lesioni a livello della cute, la situazione può aggravarsi ulteriormente, specie nei casi di pelle particolarmente grassa che può dare vita all’aumento di sebo e all’ostruzione dei pori.

Tutte queste condizioni sono totalmente indipendenti dal tipo di mascherina che viene utilizzato, sia essa chirurgica, monouso o di tipo FFP2 o FFP3.

Maskne: quali rimedi è possibile adottare

Pulizia del viso

L’acne da mascherina può essere trattato e in molti casi si riesce anche ad effettuare un’ottima prevenzione, seguendo alcuni accorgimento sia nella fase precedente che successiva all’utilizzo della mascherina.

Innanzitutto se la cura della pelle quotidiana prevede l’applicazione al mattino, per poi utilizzare la mascherina, è meglio posticiparla ad un altro momento della giornata. Ad esempio le creme e i prodotti per il trattamento dell’acne si basano sul principo dell’esfoliazione e ciò renderebbe alquanto problematico mantenere la mascherina sul viso.

Bisogna poi assolutamente garantire una corretta igiene della pelle, soprattutto una volta che si è rientrati a casa e che la mascherina non viene più indossata. Sotto questo punto di vista è fondamentale utilizzare un detergente delicato e una buona crema idratante.

Consigliamo ad esempio il latte detergente con estratti bio del laboratorio di estetica Estélite; si tratta un prodotto molto delicato e con un’ottima profumazione naturale che riesce a detergere a fondo la pelle, eliminando qualsiasi tipo di impurità, in modo naturale e senza provocare alcun tipo di irritazione della pelle.

Grazie alla sua composizione interamente naturale, si rivela adatto per qualsiasi tipo di pelle, anche per quelle sensibili e delicate.

Una regola molto importante da seguire è quella che prevede di lavare il viso prima e soprattutto dopo aver indossato la mascherina; la corretta pulizia della pelle è un’operazione fondamentale per evitare che la situazione possa ulteriormente aggravarsi. Anche i movimenti da seguire mentre si lava il viso sono importanti in quanto devono essere delicati per evitare che l’acne possa diffondersi in altre parti del viso.

In caso di presenza del Maskne può essere utile anche valutare di cambiare il tipo di mascherina che viene indossato, preferendone una realizzata con un materiale diverso da quello che ha comportato la formazione di questa infiammazione cutanea.

Infine, non posso che consigliare una frequente pulizia del viso che, oltre a tenere la pelle sempre pulita aiuta a prevenire inestetismi indesiderati come quello causato dalle mascherine.


Dai un'occhiata a questi prodotti!

Se hai letto con interesse questo articolo, possiamo suggerirti dei prodotti di alta qualità che farebbero al tuo caso. Approfitta della SPEDIZIONE GRATUITAcon € 25 di spesa minima.


One Trackback

[…] Durante la stagione estiva sicuramente il colorito ha contribuito decisamente a far sì che quanto meno i prodotti make up utilizzati vengano decisamente dimezzati rispetto alla stagione invernale, dove è necessario coprire tutte le imperfezioni oltre che donare un colorito più sano al proprio viso ed evitare inestetismi insesiderati come ad esempio il “Maskne”. […]

Lascia un commento:

*

Your email address will not be published.