Il massaggio linfodrenante è un’efficace tecnica di massaggio che aiuta a stimolare la circolazione linfatica.

Se stai pensando di sottoporti a questa particolare tipologia di massaggio che agisce sulla circolazione linfatica è bene sapere che comprende svariate tecniche che agiscono sul sistema linfatico, al fine di agevolarlo, in modo tale da favorire l’eliminazione di liquidi e scorie in eccesso.

Le tecniche differenti di massaggio linfodrenante possono essere eseguite sia da medici che da estetisti. In ogni caso si tratta comunque di un trattamento efficace per combattere gli inestetismi della cellulite.

Che cos’è il Massaggio Linfodrenante?

Un massaggio linfodrenante consiste nell’eseguire una tecnica di massaggio specifica con l’obiettivo di drenare i liquidi linfatici, andando così a contrastare i ristagni mediante la sollecitazione della circolazione linfatica.

I metodi a cui si ricorre più comunemente per garantire risultati effettivi possono variare in base alla tecnica messa in atto e al tipo di massaggio linfodrenante che viene eseguito.

Quali sono le tipologie di Massaggio Linfodrenante?

Trattandosi di un metodo funzionale per garantire un effetto drenante ed eliminare i ristagni dei liquidi linfatici, potrai ricorrere a diverse manipolazioni in base al trattamento più indicato per il tuo problema.

Il linfodrenaggio manuale ad esempio risulta essere una delle tecniche più note ed utilizzate, soprattutto nel campo medico e consiste in un massaggio linfodrenante che aiuta a far espellere i ristagni di linfa nelle zone dove vige una scarsa circolazione linfatica.

Questa tecnica può essere eseguita mediante varie tipologie di manipolazioni che devono essere praticate secondo delle fasi ben precise, per questo motivo è bene affidarsi sempre ad un personale esperto che nutre le giuste competenze per stimolare i fluidi linfatici e conosce a fondo le zone più critiche su cui lavorare al fine di garantirti sicurezza e la giusta efficacia.

Quali sono i benefici del Massaggio Linfodrenante?

Con un massaggio linfodrenante efficiente e corretto potrai stimolare il drenaggio dei liquidi linfatici che si accumulano in determinate zone del corpo.

Tra i primi benefici vi è appunto l’eliminazione o la diminuzione dei ristagni linfatici con conseguente riduzione o scomparsa dei disturbi.

Precisamente, favorirai la riduzione del gonfiore e dell’edema che sono presenti quando vi è una scarsa circolazione linfatica.

Non solo, il massaggio linfodrenante è anche utile per apportare miglioramenti in ambito muscolare e psicologico poiché favorisce un effetto rilassante durante tutto il trattamento.

Quando è bene ricorrere al Massaggio Linfodrenante?

Il massaggio linfodrenante può rivelarsi un valido alleato soprattutto in presenza di una lenta circolazione linfatica. In questo caso è bene che tu esegua questo trattamento in un centro estetico specializzato dove viene adoperato proprio a scopo terapeutico al fine effettuare delle sedute per alleviare i disturbi che scaturiscono da questo problema.

Il massaggio linfodrenante può essere adoperato anche in stato di gravidanza per ridurre l’accumulo di liquidi in eccesso che spesso compaiono durante questo periodo.

In ambito estetico invece, potrai ricorrere al massaggio linfodrenante per alleviare o prevenire il ristagno dei liquidi, combattere gli inestetismi della cellulite o ritenzione idrica e sotto forma di trattamento di benessere.

Il Massaggio Linfodrenante presenta effetti indesiderati?

Il massaggio linfodrenante è un trattamento sicuro e funzionale in grado di garantire numerosi benefici all’organismo. Tuttavia può avere delle controindicazioni in presenza di:

• ipertensione, ipotensione;
• patologie cardiovascolari;
• tumori;
• infezioni;
• asma o patologie respiratorie;
• disturbi cutanei lungo la zone in cui viene effettuato il massaggio come ustioni, irritazioni, eritemi, ecc.


Dai un'occhiata a questi prodotti!

Se hai letto con interesse questo articolo, possiamo suggerirti dei prodotti di alta qualità che farebbero al tuo caso. Approfitta della SPEDIZIONE GRATUITAcon € 20 di spesa minima.


One Trackback

[…] Come tutti i trattamenti estetici la continuità garantisce un migliore risultato, ecco perché è consigliabile effettuare un trattamento di tendaggio drenante almeno una volta al mese, mentre la durata dell’intero trattamento estetico di bendaggi drenanti dura circa 40 minuti. Il nostro centro estetico a Bari, ad esempio, offre trattamenti di bendaggio drenante della durata minima di 3 sedute che include 20 minuti di massaggio linfodrenante. […]

Lascia un commento:

*

Your email address will not be published.